Comune di Isola del Liri


May 23, 2011

Al Presidente del Consiglio Comunale
Angelo Caringi

Oggetto: MOZIONE DI SOLIDARIETÀ AL POPOLO ARMENO PER IL RICONOSCIMENTO DELLA VERITÀ STORICA SUL GENOCIDIO PERPETRATO NEL 1915

La sottoscritta Angela Mancini, consigliere comunale del gruppo Patto con la città...Un nuovo inizio

PREMESSO CHE:
Tra i crimini storici più feroci e disumani c'è il genocidio, perché ha come scopo non solo il massacro delle persone, ma anche l'eliminazione del patrimonio genetico di un popolo, di una intera cultura; è questo un crimine contro l'umanità, la natura, il futuro, la libertà.

CONSIDERATO CHE:
Lo Sterminio del popolo armeno, in lingua armena Հայոց Ցեղասպանութիւն (Mezt Yegern ovvero il Grande Male) è stato riconosciuto come genocidio dalla sottocommissione dei Diritti dell'Uomo dell'O.N.U. nel 1985, dal Parlamento Europeo nel 1987, dalle risoluzioni e deliberazioni di Parlamenti di numerosi paesi europei e di moltissime città e regioni italiani;

Che il Parlamento europeo, il 15 dicembre 2004, ha approvato una risoluzione sulla relazione periodica 2004 della Commissione Europea sui progressi della Turchia verso l'adesione all'Unione Europea e che tale risoluzione affronta questioni che riguardano il popolo armeno in paragrafi significativi, invitando al riconoscimento del genocidio al danni della minoranza armeno commesso anteriormente allo stabilimento della moderna Repubblica turca;

In Italia, a cavallo degli anni 1997-2003, il genocidio armeno è stato riconosciuto da molti enti amministrativi locali, tra i quali i consigli comunali di Roma, Milano, Genova, Firenze, Venezia, Padova, Parma, Ravenna, Belluno e Udine, oltre che dall'ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni d'Italia) e dal Consiglio regionale della Lombardia;

VISTA la risoluzione del Parlamento italiano, sottoscritta e votata da rappresentanti in tutti i gruppi parlamentari, in data 17 novembre 2000;

RITENUTO che la Turchia, al fine di poter far parte dell'Unione Europea debba ricnoscere la responsabilità per tale genocidio e che il riconoscimento del crimine commesso coincida anche con l'interesse del popolo turco;

CONSIDERATO inoltre che il 24 Aprile di ogni anno è l'anniversario per ricordare il genocidio armeno;

TUTTO CIO' PREMESSO E CONSIDERATO:
Propone al Consiglio Comunale di Isola del Liri DI ESPRIMERE PIENA SOLIDARIETA' al Popolo Armeno per il riconoscimento della verità storica e per la difesa dei suoi diritti inviolabili;

DI CHIEDERE che il Parlamento Italiano riconosca il Genocidio degli Armeni sulla base delle risoluzioni già assunte dall'O.N.U., dal Parlamento Europeo, dal Congresso degli Stati Uniti d'America e da numerose nazioni di tutto il Mondo.

To the President of the City Council
Mr. Angelo Caringi

SUBJECT: RESOLUTION OF SOLDIARITY FOR THE ARMENIAN PEOPLE FOR THE RECOGNIZING OF THE HISTORICAL TRUTH ABOUT THE GENOCIDE PERPETRATED IN 1915

Among the historical crimes the most brutal and inhuman is the genocide, because its purpose is not only the massacre of people, but also the elimination of the genetic heritage of a people, an entire culture, this is a crime against humanity, nature, future and freedom.

WHEREAS THAT:
The extermination of the Armenians, in the Armenian language Հայոց Ցեղասպանութիւն (Mezt Yegern or the Great Evil), has been recognized as genocide by the UN Human Rights Subcommittee in 1985 by the European Parliament in 1987, resolutions and decisions of the parliaments of many European countries and of many Italian cities and regions;

The European Parliament in December 15, 2004, approved a resolution on the European Commission's 2004 Regular Report on Turkey's progress towards EU membership and that this significant resolution deals with matters relating the Armenian people in significant paragraphs, inviting to recognize the genocide committed against the Armenian minority prior to the establishment of the modern Turkish Republic;

In Italy, between the years 1997-2003, the Armenian genocide has been recognized by many local government, including municipal councils in Rome, Milan, Genoa, Florence, Venice, Padua, Parma, Ravenna, Udine and Belluno, as well as the ANCI (National Association of Italian Municipalities) and the Regional Council of Lombardy;

The resolution of the Italian Parliament, signed and voted by representatives of all the parliamentary groups on 17 November 2000;

THEREFORE the Republic of Turkey, in order to join the European Union, must recognize the responsibility for this genocide and that the recognition of crime coincides with the interests of the Turkish people;

On April 24 of each year we commemorate the anniversary of the Armenian genocide;

PURPOSE TO THE CITY COUNCIL OF ISOLA DEL LIRI TO EXPRESS its full solidarity to the Armenian people for the recognition of historical truth and to defend its inalienable rights;

ALSO ASKS the Italian Parliament to recognize the Armenian Genocide on the basis of existing resolutions by the UN, the European Parliament, the Congress of the United States of America and many nations around the world.